Progetto PREG-EQUAL

PREG – EQUAL

Pregnancy in Women with Disability: The Right to Information, Knowledge and Quality on Prevention and Accompaniment

Codice:2018-1-PT01-KA202-047358

CANALE DI FINANZIAMENTO

Erasmus+ KA2 Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices

DURATA

24 mesi (5 Novembre 2018 – 4 Novembre 2020)

Obiettivi del progetto

  • Migliorare la conoscenza e la consapevolezza delle scelte per donne con disabilità rispetto alla riproduzione, l’interruzione di gravidanza, la salute sessuale, la gravidanza ed i comportamenti sani legati alla maternità
  • Migliorare il supporto psicologico ed emozionale ed il livello di informazione per donne con disabilità attraverso azioni di empowerment delle loro famiglie e dei loro mariti/partner
  • Migliorare la l’accesso e la qualità dei servizi sanitari per le donne con disabilità attraverso la formazione del personale sanitario rispetto alla comunicazione efficiente che porti alla creazione di un legame di fiducia con le donne assistite
  • Raccolta dati in ogni paese partner sul numero di donne con disabilità che accedono ai servizi pre-natali e di maternità, e sulla qualità di questi servizi

Partenariato

Contesto

La salute riproduttiva della gravidanza e maternale è una priorità mondiale ed un diritto riconosciuto dall’OMS, da Unicef e dai Piani Sanitari Nazionali dei paesi partner. Nel caso di numerose donne con disabilità, l’accesso alle informazioni legate a questo argomento e alle cure di qualità si dimostra più problematico. Spesso, le esperienze negative si riferiscono al supporto emozionale e all’accompagnamento verso una comprensione corretta delle informazioni.

Il progetto Preg-Equal, attraverso i diversi percorsi formativi e di sensibilizzazione nei 4 paesi partner, si propone come una sfida prima di tutto legata alle difficoltà culturali nell’affrontare il tema della salute sessuale e maternale delle persone con disabilità. Inoltre, le attività del progetto propongono una visione olistica della donna con disabilità e della sua sfera affettiva, coinvolgendo in maniera attiva nella formazione anche i partner (mariti, compagni, fidanzati) e l’intera famiglia.

 Gruppi target

– donne con disabilità

Risultati attesi

  • Accesso delle donne con disabilità e delle loro famiglie ad informazioni di qualità rispetto la salute sessuale, pre-natale e maternale, attraverso la formazione e la creazione di un rapporto di fiducia con il personale sanitario delle maternità
  • Rispetto dei diritti delle donne con disabilità nei contesti delle maternità, tramite la sensibilizzare del personale sanitario capace di attivare le modalità ottimali per fornire loro informazioni e cure di qualità
  • Partenariati attivi con istituzioni pubbliche e private per la diffusione di materiali informativi e formativi di qualità rispetto all’educazione alla salute sessuale – senza discriminare le persone con disabilità
  • Creazione di una comunità di pratica tra i partner del progetto e le loro reti per continuare, attraverso nuove progettazioni locali/nazionali/europee la pista aperta dal Progetto preg-Equal

OUTPUTS

IO1 – FORMAZIONE e MATERIALI INFORMATIVI. Women with Disability and Empowerment on Reproductive Choices and Maternity

IO2 -FORMAZIONE e MATERIALI INFORMATIVI. Families and the Importance to Support Reproductive Choices and Maternity of Women with Disability

IO3 -FORMAZIONE e MATERIALI INFORMATIVI. Health Professionals and Women with Disability – The Right to Information, Knowledge and Quality Services

IO4 – RICERCA. Preg-Equal: Women with Disability. The Right to Information, Knowledge and Quality on Prevention and Accompaniment in Pregnancy

Eventi

.

Attività

Formazione dei formatori: 1 settimana a dicembre 2019, Portogallo

Corso sulle “Cure pre-natali e Cure Maternali, Scelte riproduttive e Diritti Fondamentali”

Materiale in download

  • CARTOLINA
  • FLYER

Contatti

 PAGINA FACEBOOK

Casandra CRISTEA – cristea.c@scformazione.org



SCARICA I MATERIALI

1ST TRAINING MODULE